Tag

, , , , , ,

Happy Birthday, Tre Mandorle al Dì!

C’è aria di festa,

oltre le bianche tende sospinte dal vento.

Le mura della stanza faticano a trattenere i tumultuosi pensieri.

Le foglie si muovono seguendo una ritmica tutta loro,

in un cielo che sa di primavera non più prematura.

Le nuvole all’orizzonte però ammoniscono

e rammentano il passato che fu.

Una riga scritta a mano ricorda che oggi è una giornata speciale.

«Il 24 marzo 2016 compie un anno Tre Mandorle al Dì», si legge.

Ecco giustificati i festeggiamenti, il 100° post, i ringraziamenti agli amici.

Qualcuno si affaccia in punta di piedi a una piccola porta sul mondo.

Qualcun altro regala bolle di raso colorato.

Qualcun altro ancora se ne va senza soffermarsi.

Ma tutti, proprio tutti, sono le parole mai scritte di un libro perfetto.

Le note di una canzone si perdono in un giorno eterno,

lasciando un sorriso su labbra spolverate di zucchero mandorlato.

§ § §

There is a party atmosphere,

behind the white curtains pushed by the wind.

The walls of the room hold turbolent thoughts with difficulty.

The leafs dance with a particular cadence,

in a spring sky.

On the horizon the clouds admonish

and remind the past.

A hand made note remebers that today is a special day:

«Tre Mandorle al Dì’s birthday is on 24th March».

So, the celebrations, the hundredth piece and the thanks to the friends are justified.

Someone comes into the little door tiptoe.

Someone gives colorful satin bubbles.

Someone goes away without a look.

But all these persons are the unwritten words of a perfect book.

The notes of a song lose its way in an immortal day

and they give a smile on the lips sprinkled with sugar of almonds.

Annunci