Tag

, , , , , , , , , ,

Bologna_la Via Emilia

In un’afosa mattina di inizio estate pedalo energicamente per raggiungere uno dei miei posti torinesi preferiti, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, presso il cui Bookshop è allestita – fino al 05 luglio 2015 al 12 luglio 2015 – la mostra gratuitaLand 25. Omaggio al paesaggio italiano”, un percorso dalla forte componente riflessiva (almeno per me, che sono particolarmente sensibile all’argomento).

Quanto siamo legati al territorio in cui viviamo? Lo curiamo e ce ne occupiamo oppure lo trascuriamo incivilmente e lo sfruttiamo?

Attraverso brevi descrizioni, immagini e cartine possiamo percorrere il nostro paese da nord a sud, da est a ovest e scoprire e sbirciare l’incanto della terra italiana. Io ho deciso di anticiparvi solo tre tappe, quelle che, al momento, hanno per me una carica emozionale importante. Signore e signori,

  • la Liguria, con il suo eccezionale panorama che affianca chi percorre la pista ciclabile Ospedaletti – San Lorenzo al Mare: è meravigliosamente bello andare in bicicletta sul litorale e, se capitate da quelle parti, non fatevi scappare l’occasione!
  • l’Altipiano del Carso, che mi affascina fin dai tempi della scuola: il paesaggio geologicamente intrigante e le vicende belliche a esso correlate mi attirano come una calamita
  • Rimini, Riccione, la Valle dell’Enza: ecco, sono a casa! Amo l’intera regione Emilia Romagna, amo gli autoctoni accoglienti e cordiali, amo l’accento, amo la cucina, amo il caldo umido estivo, amo gli ‘elicotteri’ (come chiamo io le zanzare locali). Ok, tutto questo non lo troverete nell’esposizione, ma potrete dare un’occhiata ai progetti di miglioramento pensati per queste zone fantastiche

L’ambiente che ci circonda va rispettato, vissuto, protetto e valorizzato. Con un po’ più di attenzione anche noi possiamo convivere con la natura in modo non distruttivo e – camminando e pedalando – possiamo scorgere paesaggi e panorami inaspettati che ci attendono per farci abbandonare a esperienze sensorialmente appaganti.

E allora, prendiamo lo zaino, muniamoci di acqua e cominciamo la scoperta dei tesori nostrani!

Annunci