Tag

, , , , , , , , , , ,

Non solo arte urbana

Quante volte camminando prestiamo attenzione a ciò che abbiamo sotto i piedi? Personalmente quando mi muovo per la città tengo lo sguardo rivolto verso l’alto e mi accorgo di cosa c’è in terra soltanto quando inciampo o mi storto una caviglia!

La Mirafiori Galerie all’interno del Mirafiori Motor Village di Torino ospita – fino al 31 maggio 2015 – “Astrazioni Metropolitane (Silvano Pupella)”, un’esposizione gratuita di fotografie a colori e in bianco e nero che rappresenta il contesto urbano attraverso elementi e linee peculiari che spesso, a causa della nostra vita convulsa, ci sfuggono.

Ecco allora che possiamo incantarci nell’osservare il romantico luccichio notturno della pavimentazione di una città deserta (“CARINI” – “Frammenti Urbani”) oppure chinare il capo per capire il giusto incastro dei sassi in gabbia (“PARCO DORA” – “Frammenti Urbani”). Possiamo anche domandarci cosa si nasconda dietro a vetri lacerati (“CONTRASTI” – “Frammenti Urbani”) o sorridere davanti a due strisce che alla fine riescono a sfiorarsi (“STREET ART N°03” – “c.so Re Umberto, Torino”). Possiamo anche semplicemente decidere di perderci nelle ipnotiche imperfezioni dell’asfalto (“STREET ART N°51” – “c.so Bolzano, Torino”).

Dopo avere visto queste opere, mi sono divertita a osservare con maggiore attenzione il manto stradale e a immaginare nuovi scenari. Del resto, senza rendercene conto, tutti i giorni, quale sia il nostro mezzo di locomozione (piedi, bicicletta, moto, veicolo), passiamo, tocchiamo e diventiamo parte integrante di un’opera d’arte urbana.

Annunci