Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

Prali

Il 13 aprile ‘pubblico’ il mio 13° post e festeggiamo con un’esposizione al Museo Nazionale della Montagna di Torino – visitabile fino al 19 aprile 2015 – dal titolo e dalle immagini davvero evocative: “L’Italia di Grand Hotel. Il sogno e la montagna”.

Ma che cos’è “Grand Hotel”? E’ una rivista – pioniera degli attuali fotoromanzi – che ha segnato il passaggio dal periodo bellico a quello dove c’era poco più di niente e, che, personalmente, ho imparato a conoscere dalla mia nonna ‘adottiva’ quando ero piccina. Era (ed è – lo trovate tuttora in edicola) un giornale che raccontava storie stigmatizzate in splendidi disegni in copertina spesso corredati di titoli particolarmente brillanti.

Le copertine esposte, data la sede, hanno per soggetto/oggetto la montagna vista come sport (sci), come svago (passeggiate), come meta (viaggio in treno). Ecco le più belle (soggettivamente parlando):

  • [Anime Incatenate]”, la prima copertina che ci mostra il “Grand Hotel”, un lussuoso cinema nel quale sembrano voler entrare una donna e un uomo dall’aspetto decisamente chic
  • Legati per la vita”, uno splendido binomio parole-immagine: una corda che lega due scalatori al punto vita, scalatori che però si guardano in modo complice, quasi sensuale
  • Col sole in fronte” (che mi riporta alla mente la canzone di Ferruccio Tagliavini “Voglio vivere così”) raffigurante una giovane donna – quasi in atteggiamento da pin up – che in calzoni corti e camicetta (provocatoriamente slacciata?) si porta la mano ai lunghi e svolazzanti capelli biondi
  • L’inciampata”, una copertina davvero divertente che ritrae l’uomo che – per guardare la fanciulla in costume (intero, sia chiaro!) – perde l’equilibrio mentre sale la montagna
  • Pronti per la volata”, elogio elegante alla sensualità: ce la farà il giovanotto a stare concentrato sui pattini con accanto la bionda fanciulla di rosso vestita e dalla scollatura generosa?

Quello in cui ci si immerge è un mondo genuino, semplice, dolce, con un occhio alla moda, ma fatto sempre per emozionare. E’ il trionfo dell’amore non solo per la coppia, ma anche per la montagna, meta desiderata in ogni stagione e per ogni occasione.

Annunci